Ad un primo ascolto ho avuto l’impressione che l’enorme quantità di riverbero utilizzato fosse stucchevole quanto noiosa.
Però perfetta, giusta per questi suoni.
Se poi si pensa che la riverberazione è naturale (si esibiscono in un enorme acquedotto)…

Eccovi tre excerpt dal loro sito:

Mountainside morning
Noctilucent clouds
Primeval forest

Spectrogram di Mountainside morning:

zoom in fino a 2800 Hz per evidenziare meglio le variazioni armoniche e formantiche
mountain.png

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s