view_tract

VTDemo

By this app you can understand and look at the vocal tract movements and their audio effects.

You can modify the resonance cavities (and formants) that are in relation with our timbre perception.

The source of a vocal sound is a periodic complex signal, full of harmonic frequencies that will be filtered by the vocal tract cavities.

So the intensity of some frequencies can be increased, some of these frequencies will resonate more than others.

The rule is very simple:

  • larger spaces in the vocal tract will resonate at lower frequencies

  • smaller spaces resonate at higher frequencies


You can verify it:

  • rounding lips on any vocal sound. So you increase the vocal tract lenght, with lowering of all the resonant frequencies.
  • moving down the larynx, with the same acoustic result.
  • moving the tip of the tongue forward (overtone singing), because decreasing the space of the cavity near teeth you develop F2, the second formant, developing higher harmonics.
  • playing and trying with VTDemo, or looking at the formant variations on a power spectrum.

You can modify the parameters of VTDemo (thanks to Shinji Maeda, Johan Liljencrantz and Gunnar Fant) in real time or setting a sequence of actions.

Here the link, I suggest to you to try the 3.5 version, but look at my video below.


view_tract

Questa applicazione permette di simulare i vari atteggiamenti del Vocal Tract, lo spazio che intercorre tra la glottide e le labbra, e di ascoltarne gli effetti. Possiamo cioè, modificando alcuni valori, alterare le varie zone di risonanza (e quindi le formanti) che determinano la struttura del suono vocale.

Alla sua fonte il suono vocale è un segnale periodico complesso, costituito da un’ampia gamma di componenti armoniche.

Attraversando il Vocal Tract queste componenti subiranno mutazioni d’ampiezza in relazione alle dimensioni delle varie cavità, secondo questa semplice regola:

  • incremento volumetrico della cavità = sviluppo di frequenze gravi

  • decremento volumetrico della cavità = sviluppo di frequenze acute

Ciò è verificabile in vari modi:

  • arrotondando le labbra in protusione, su qualsiasi vocale. Aumentando così la lunghezza del tratto vocale (e di conseguenza il suo spazio volumetrico) avremo un minor sviluppo di frequenze acute con conseguente “inscurimento ” del suono.
  • idem agendo all’altra estremità. Abbassando leggermente la laringe otterremo lo stesso risultato acustico.
  • chi pratica l’Overtone Singing dovrebbe avere chiaro questo principio: nella tecnica a due cavità l’avanzamento della punta della lingua in avanti evidenzierà armonici più acuti, proprio perchè così facendo diminuirà lo spazio di quella cavità anteriore preposta allo sviluppo di F2, 2° formante.
  • giocando con VTDemo, o comunque analizzando qualche power spectrum vocale e osservando il mutamento dei picchi formantici utilizzando gli espedienti di cui sopra.

I parametri su cui possiamo agire utilizzando questo software sono molti e basati su modelli articolatori di Johan Liljencrantz, Gunnar Fant e Shinji Maeda, rinomati studiosi di linguistica e fonetica. Ciò può avvenire tanto in real time quanto programmando nel tempo una sequenza di azioni.

This is the main window (I have inserted some terms):
Questa è la schermata principale (ho aggiunto io alcuni termini):

vtdemo2

This is the parameters roll:
Questo è l’elenco dei parametri su cui possiamo agire per le modifiche, sia in TIME EDITING sia in VOCAL TRACT CONTROLS:

vtdemo3

I created this simple video to show some features:
Ho realizzato questo semplice video che ne mostra velocemente alcune possibilità:


E questo è il link, scaricate la versione 3.5. All’interno del pacchetto troverete un interessante e ben fatto tutorial.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s