ad-lab: Dreamtime Project

from ad-lab.it:

Roberto Laneri – Dreamtime Project

Release / World

aprile 26, 2011

Le musiche raccolte sotto questo titolo sono le musiche di scena composte ed eseguite per lo spettacolo multimediale omonimo, senza gli interventi dal vivo di Ilaria Drago e Roberto Laneri e senza le immagini di Alberto Tessore. La prima dello spettacolo ha avuto luogo a Roma, teatro Vascello, l’8.10.2005.

Un’antica leggenda parla di razze umane per le quali l’esperienza reale era invece quella del sogno, e lo stato di veglia una fase assai meno creativa e produttiva. Alcuni pensano che gli aborigeni australiani siano tra gli ultimi rappresentanti di queste antiche civiltà, portatori di un sapere le cui origini e modalità ci sfuggono nella loro profondità e complessità, ma che tuttavia entrano in risonanza con le nostre radici più profonde.

Il suono diventa allora una porta di accesso ad altri mondi altrimenti preclusi, ma accessibili purché ci si ponga in uno stato di ascolto e di apertura non condizionato da fattori culturali. Purché si tratti di suoni ricchi di vibrazioni universali, che parlano un linguaggio senza tempo, originario e complesso al tempo stesso.

Questa musica è un tentativo di accedere ad un mio dreamtime personale oltre che collettivo, senza tuttavia in alcun modo cercare di rifarsi in modo letterale a modelli aborigeni. Gran parte di essa ha avuto origine come ricordi e spunti onirici, ed anche la sua elaborazione è spesso avvenuta in stati di coscienza indotti da tecniche di yoga nidra, nelle quali si ricerca il sogno cosciente. (R.L)

Eccettuato il primo pezzo, per la voce di Ilaria Drago, il CD è stato interamente realizzato da Roberto Laneri, con i seguenti strumenti:
voce (soprattutto nella modalità “canto armonico”), clarinetto, clarinetto basso, sax sopranino, sax soprano, vari didjeridoo, tubi di plexiglas intonati, k’ang-kling (strumento tibetano costituito da un osso femorale umano), varie zucche intonate costruite dall’autore, scacciapensieri, tamburo etiopico*, sanza del Burundi*, cembali tibetani.

Ampio uso è stato fatto di tecniche digitali di registrazione e di sound processing; al contempo, molti effetti apparentemente elettronici sono il risultato della pura e semplice scrittura e sovrapposizione di parti.

*grazie ad Alberto Tessore per il prestito di questi strumenti

Mp3 Download
1. “Se fosse…” (testo: Mara Cantoni) [2:09] (5.2 MB)
2. Canto sussurrato [3:43] (9.8 MB)
3. Didges’ Hocket [2:44] (4.4 MB)
4. Talkin’ Bone [3:38] (10.8 MB)
5. Great Ancestors [7:25] (13.2 MB)
6. Pathways [2:40] (19.4 MB)
7. Fulgatore [2:40] (20.4 MB)
8. Within’ [2:40] (13.9 MB)
9. Dream a Little Dream of Me (Schwarz-Andrée) [2:40] (5.2 MB)

Full Release Download
Dreamtime Project – Full Release [2:40] (99 MB)

Cover Download
Full Release CD case (3.4 MB)
Digital Cover

Licenza Creative Commons

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s