Singing is good for health

Stile Antico Ensemble
Stile Antico Ensemble

People singing in a choir or in a vocal ensemble well know that there is a relation between inner sensations and body reactions. Björn Vickhoff, a swedish researcher of the Center for Brain Repair and Rehabilitation – Göteborg University, studied this singing aspect conducting some experiments and publishing a research on the Frontiers in Auditory Cognitive Neuroscience journal; he shown the ratio among melodies, rhythm and heart activity. Specifically when a vocal ensemble sings the same melody in unison, the pulse rates of the vocalists speed up and slow down at the same rate.

I suggest to read this article.

.

[sz-video url=”http://www.youtube.com/watch?v=Q_SrlQdKNU0″ /]

 

La voce artistica 2013

VOCE_ARTISTICA_2013

Al prossimo appuntamento con il
Corso Internazionale LA VOCE ARTISTICA 2013
relazionerò su due argomenti:

  • Acustica del vibrato e stili vocali – 21 novembre 2013
  • Il canto degli armonici: le tecniche di base, dall’analisi spettrografica alla pratica didattica (con il collega Andrea De Luca) –  24 novembre 2013

Scarica il programma dell’intero evento

.

.

La voce dell’arcobaleno

This is not only a book about harmonic chant, it is a Roberto Laneri great travel through acoustics, voice and vocal anthropology, sound and psyche, I think it could be utilized in all italian music schools and universities (unfortunately it is only in italian language).
The second reprint is ready, it is a matter of few days.

A note from the editor Punto d’Incontro: Continue reading “La voce dell’arcobaleno”

La voce dell’arcobaleno

This is not only a book about harmonic chant, it is a Roberto Laneri great travel through acoustics, voice and vocal anthropology, sound and psyche, I think it could be utilized in all italian music schools and universities (unfortunately it is only in italian language).
The second reprint is ready, it is a matter of few days.

A note from the editor Punto d’Incontro: Continue reading “La voce dell’arcobaleno”

Canto degli Armonici

Here a degree thesis (in italian language) by Massimiliano Buldrini, italian overtone singer, actor and experimental music/sounds lover. The subtitle, Similarity and contaminations between East and West, give us the idea about his work. From vocal acoustics and hearing to eastern and western styles (America, Africa, Sardinia and Tibet, Mongolia, Tuva).

Massimiliano Buldrini

At the end some interesting interviews.

In my opinion, a simple but very clear discussion dedicated to beginners and neophytes.

Link: Buldrini_Massimiliano_Tesi2009 Unlinked for some time.

Linguaggio Rovesciato – Reverse Speech

fantasia MM

Corso di specializzazione per il rilevamento e la decodifica dei messaggi verbali della mente inconscia, emergenti nel cosiddetto “Linguaggio Rovesciato” (Reverse Speech). A cura di Armon Project (Padova) – Riccardo Misto, musicoterapeuta.

Il corso si svolgerà a Padova con un modulo concentrato di 2 giornate, nei giorni sabato 30 e domenica 31 gennaio 2010 (dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30)

Lunte – Tonini vocal workshop

21/22 novembre 2009

VERONA

Villa Monga
via Baganzani

TRAINING VOCAL
ATHLETES WORKSHOP:
VOCALITA’ ESTREMA

Robert Lunte

Marco Tonini

A TC-Helicon Create Pedal
and a RODE M1 microphone
will be given away respectively at two drawn students.

________________________

For more details download the work programme, or this 4 SIDES BROCHURE, post a comment or contact: Continue reading “Lunte – Tonini vocal workshop”

Appunti di metamusicologia – 2

3000 anni di canto armonico e il mondo va sempre peggio

di Roberto Laneri

… continuazione

A questo punto anticipo la domanda rituale che è nell’aria, e che riguarda gli effetti di questa pratica. In altre parole, che cosa fa il canto armonico a chi lo pratica e in minor misura a chi lo ascolta?

Se vogliamo, la difficoltà di rispondere a questa domanda sta nel fatto che il canto armonico serve, o può servire, a tantissime cose. Io stesso, che lo pratico dal 1972, ne scopro ogni giorno di nuove. Ad esempio anni fa fui invitato in Spagna a tenere un workshop i cui partecipanti erano una ventina di astrologi, dai quali ho imparato che esiste un branca dell’astrologia che si chiama astrologia armonica e che calcola le posizioni armoniche dei pianeti, oltre alla posizioni fondamentali… Continue reading “Appunti di metamusicologia – 2”

Free or Open Source audio/software – up-to-date

I am very stupid.

I was sure I have already inserted these extraordinary free audio tools for vocal and sound analysis (unfortunately only for Win) from UCL.

Ok, I’m doing now!

from UCL: SFSystem
from UCL: SFSystem

They are like many other applications, but some of them can offer to you many little surprises.

For vocal analysis I suggest: Continue reading “Free or Open Source audio/software – up-to-date”

Appunti di metamusicologia – 1

3000 anni di canto armonico e il mondo va sempre peggio

di Roberto Laneri

Questo titolo non è stato dato dopo l’11 settembre, il che sarebbe stato una forma di sciacallaggio giornalistico che mi è abbastanza estranea. Ricordo di aver parlato con Walter Prati, che aveva bisogno di un titolo per la mia presentazione, il 10 settembre, e non intendevo certo essere profetico. Al di là delle coincidenze e del riallacciarmi a Hillmann, con questi 3000 anni volevo indicare una cosa precisa, e cioè che il canto armonico è probabilmente la forma più antica di musica “alta” dell’umanità. Quali testimonianze abbiamo? Nel mondo occidentale soprattutto Platone: il mito di Er, che nella Repubblica, viene messo in bocca a Solone, personaggio precedente allo stesso Platone, che nella sua invenzione colloca tutto in un tempo ancora più antico, quasi mitico. Poi abbiamo testimonianze scritte orientali: Continue reading “Appunti di metamusicologia – 1”

Tune the World

Questo progetto parte da un’idea di Stefano Cecere e Lorenzo Pierobon, i quali hanno chiesto un mio contributo tecnico e organizzativo.

logo_ttw

Tune the World è strettamente collegato con l’evento WORLD MARCH for peace and nonviolence del 2 0tt0bre 2009,

prima Marcia Mondiale che farà il giro del mondo chiedendo la fine delle guerre, lo smantellamento delle armi nucleari e la fine di ogni tipo di violenza (fisica, economica, razziale, religiosa, culturale, sessuale e psicologica).

In pratica Tune the World si prefigge  lo scopo di riunire quante più persone possibile dell’intero pianeta nel medesimo istante, via web, live, e mediante ogni altro media, per l’emissione intonata di un suono vocale specifico ad una medesima altezza/frequenza sonora e della durata di 15 minuti … Continue reading “Tune the World”

Prima Materia: suono e non-suono

di Roberto Laneri

In verità, due sono gli universi su cui meditare: quello del suono e quello del non-suono. Ebbene, il non-suono si raggiunge solo attraverso il suono… (dalle Upanisad, t.d.a.)

Non so se e in qual misura il non-suono sia stato raggiunto dai membri del gruppo, sia presi singolarmente sia in quanto PRIMA MATERIA, so soltanto che la richiesta (del resto prevedibile) di scrivere qualcosa in questa occasione è stata veramente faticosa da portare a termine. La sensazione prevalente, ogni volta che cercavo degli argomenti, era di un vuoto totale che da una parte mi induceva ottimisticamente a credere di aver raggiunto la cessazione del dialogo mentale (il non-suono), dall’altra mi ricordava una scadenza, sgradevole come tutte le scadenze. Mi sono chiesto il perché di questa difficoltà, e la conclusione è stata che, come mi disse uno spettatore dopo un concerto al Metamusik Festival di Berlino “it’s not easy to sing the PRIMA MATERIA”… Continue reading “Prima Materia: suono e non-suono”